News

Nella scintillante serata del 26 aprile 2024, presso il Drury Lane Theatre & Events di Chicago, si è respirato glamour e determinazione mentre il Comitato Civico Congiunto degli Italo-Americani, divisione femminile (JCCIA), celebrava il suo annuale evento. Durante la vibrante sfilata di moda e l’atmosfera mozzafiato, il momento clou della serata è stato il gesto sincero compiuto dal vicepresidente del Movimento Associativo Italiani all’Estero (MAIE), Vincenzo Odoguardi, che ha premiato due ragazze meritevoli con delle borse di studio.

L’evento, organizzato dalla Divisione femminile della JCCIA e guidato dalla Presidente Rose Mary Ranallo e dalla Vice Presidente Carmela Capriati, è stato una testimonianza dell’impegno della comunità verso l’istruzione e l’empowerment.

Tra gli ospiti di prestigio c’erano Pat (Pasquale) Capriati, Coordinatore MAIE per il Midwest, e Giuseppe Cacace, Coordinatore MAIE per l’America Centrale e i Caraibi. Ad aggiungere al fascino dell’evento è stata la presenza di Priscilla Presley, moglie del leggendario cantante Elvis Presley.

Man mano che la serata si svolgeva, il pubblico è stato trattato con discorsi interessanti dagli organizzatori dell’evento, enfatizzando l’importanza dell’istruzione e gli sforzi instancabili della comunità italoamericana nel sostenere i giovani talenti. Rose Mary Ranallo, nel suo discorso, ha espresso gratitudine a tutti i contributori e sostenitori che hanno reso possibile l’evento. Ha sottolineato l’importanza delle borse di studio nel plasmare il futuro delle giovani donne e ha congratulato le beneficiarie delle borse di studio del 2024.

I sentimenti sono stati ribaditi dalla Vice Presidente della Divisione delle Donne della JCCIA, Carmela Capriati, che ha dato il benvenuto caloroso a tutti i partecipanti e ha sottolineato il valore del patrimonio culturale, della moda e dell’amicizia. Ha elogiato le beneficiarie delle borse di studio per i loro eccezionali traguardi e le ha incoraggiate a perseguire l’eccellenza. Infine, i riflettori si sono accesi su sei studentesse straordinarie i cui sacrifici e successi si sono distinti. Natalia Rita Fiore, Isabella Judeh, Kate Josephine Nigrelli, Sofia Francesca Ranallo, Destina Mia Sarussi e Havley Nicole Wroblewski sono state celebrate per il loro impegno accademico, le attività extrascolastiche e le aspirazioni future.

Natalia Fiore, ha scelto la Elmhurst University per studiare infermieristica, e Isabella Judeh, diretta a Villanova University per l’ingegneria chimica, sono state le fortunate beneficiarie delle borse di studio donate dal vicepresidente del MAIE. Le loro commoventi storie hanno incarnato lo spirito di determinazione e promessa che le borse di studio miravano a coltivare.

La cerimonia ha raggiunto il suo apice con l’annuncio delle beneficiarie delle borse di studio, seguito da una sontuosa cena e una affascinante sfilata di moda. Mentre i partecipanti si mescolavano e festeggiavano, l’impatto delle borse di studio conferite dal vicepresidente del MAIE, Odoguardi, risuonava profondamente, simboleggiando speranza, opportunità e lo spirito duraturo del sostegno della comunità.

In un mondo in cui l’istruzione rappresenta la chiave per sbloccare infinite possibilità, iniziative come le borse di studio fungono da fari di speranza, illuminando il cammino per le future generazioni affinché possano lottare e conseguire successi. Mentre la serata ricca di eventi volgeva al termine, il legato di empowerment e generosità persisteva, promettendo un futuro più radioso per le giovani menti piene di speranza.



whatsapp
Telegram

Se desideri rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità, e contenuti interessanti, ti invitiamo ad iscriverti alla nostra newsletter! Sarai sempre informato su tutto ciò che riguarda il MAIE e gli italiani all'estero

DIVENTA COORDINATORE

Iscriviti alla nostra newsletter